Ti piacciono le insalate? Non esagerare con l'olio!

07/giu/2020

Se sei un amante delle insalate, devi leggere questo articolo. Il tuo piatto sano preferito ha un pericoloso nemico.

Se sei un amante delle insalate, devi leggere questo articolo. Il tuo piatto sano preferito ha un pericoloso nemico.

Il tuo pranzo sano preferito

Le insalate sono la quintessenza del cibo sano per la dieta. Abbondano di colori, vitamine e minerali e di solito sono molto nutrienti, ma allo stesso tempo povere di calorie. Tutto questo le rende fantastiche per il nostro organismo e sono la ragione per cui le adoriamo, specialmente se siamo a dieta. Ma le insalate non sempre sono un pasto leggero, di sicuro non se le immergi in pesanti condimenti.

Olio sì, ma con moderazione

L’olio è di solito l’ingrediente numero 1 per i condimenti. Se lo acquisti preconfezionato, si accompagna spesso a zucchero e sale. L’olio non è certamente un male, però è altamente calorico. Questo vuol dire che potresti assumere centinaia di calorie senza neanche accorgertene. Un cucchiaio di olio equivale a circa 90 calorie e in tanti in realtà non si fermano mica lì. 3 cucchiai di condimento possono aumentare terribilmente il valore energetico del tuo pranzo, e di conseguenza ritardare o addirittura fermare la tua perdita di peso.

Quello che invece puoi fare

La cosa migliore da fare è semplicemente seguire il programma che ti abbiamo suggerito, che include anche i condimenti. Ma se pensi davvero che la tua insalata abbia bisogno di un tocco in più, prova ad aggiungere un cucchiaio di succo di limone o dello yogurt bianco magro per vivacizzare un po’ le cose. Ti aiuterà a tenere l’insalata leggera e bilanciata e tu non esagererai con le calorie.